Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Recensione: L'arte del romanzo di Milan Kundera

"L'arte del romanzo" di Milan Kundera
Titolo:L'arte del romanzo
Titolo originale:L'art du roman
Autore:Milan Kundera
Editore:Adelphi
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1986
Pagine:228
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Francese
Genere:Saggio
Argomento:Scrittura
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Valentina Nuccio
Pubblicato il:0123-00-00
:

1550 visualizzazioni

L'autore
Milan Kundera è nato in Francia, a Brno, nel 1929.

Il paese originario di Milan Kundera è la Repubblica Ceca.

Sette saggi per approfondire il concetto di romanzo.

Sette saggi per approfondire il concetto di romanzo. Ecco le variazioni del tema sviscerate dallo scrittore boemo che, attraverso gli scritti dei grandi romanzieri quali Miguel de Cervantes e Franz Kafka, Denis Diderot e Robert Musil, Lev Nikolaevič Tolstoj e Hermann Broch, Witold Gombrowicz e Gustave Flaubert, Laurence Sterne e François Rabelais, arriva a delineare i suoi pensieri in merito appunto al romanzo considerato come arte ed essenza di vita. Citazione degna di esame è sicuramente quella di “Anna Karenina” di Lev Nikolaevič Tolstoj, dove concetti come amore e agire subiscono una metamorfosi e si travestono di filosofia. Questo saggio profuma di misticismo: caratteristica la visione del testo scritto come filo di continuità che unisce passato e futuro e ancor più interessante, l’analisi della “trinità romanzesca”. Kundera osserva al microscopio Franz Kafka, Marcel Proust e James Joyce; esamina i tre modi di scrivere e percepire la realtà, li scompone dall’interno e ne fa emergere un punto di partenza comune: la vita interiore dell’uomo. Da qui si dipartono tre linee di scrittura oltre che di pensiero, che convergono nella sintesi del personaggio kunderiano: un soggetto sperimentale che coniuga le poche informazioni a disposizione del lettore e il desiderio, da parte dell’autore, di spronare l’immaginazione al fine di completare il carattere del personaggio. A completare l’opera, Milan Kundera compone il suo glossario: sessantacinque parole che esulano la loro etimologia classica per assumere il significato che egli stesso attribuisce nei suoi romanzi.

PAGELLA
Scorrevolezza:7
Valore artistico:8
Contenuti:9
Globale:8

Consigliato a:

Questo romanzo è consigliato a persone poliedriche, che aspirano ad una lettura particolare del romanzo: frammentato e rivisitato, scomposto e riassettato da una mano tanto superba quanto geniale.

I libri catalogati di Milan Kundera:
Amori ridicoli
Il libro del riso e dell'oblio
Il Valzer degli addii
Jacques e il suo padrone, omaggio a Denis Diderot in 3 atti
L'arte del romanzo (L'art du roman) (1986)
L'Arte del romanzo
L'identità
L'ignoranza
L'immortalità
L'insostenibile leggerezza dell'essere
La festa dell'insignificanza
La Lentezza
La vita è altrove
Lo scherzo (Żert)
Citazioni di Milan Kundera:
Il mondo è giunto all’orlo di un confin...
Perché quell'edificio poggia sull'unico...
Consideriamo quindi il critico come uno...
Fino a qualche tempo fa i conservatori e...
Il romanziere insegna alla gente a cogli...
Un romanzo che non scopra un segmento di...
L'invasione russa del 1968 ha spazzato v...
Bellezza: l'impoeticità del giusto mezzo...
L'erotismo è come il ballo: c'è sempre u...
L'umorismo può esistere solo là dove la...
La preoccupazione per la propria immagin...
Le ideologie facevano parte della storia...
Molta la gente, pochi i gesti....
Vivere: nel vivere non c'è alcuna felici...
Essere assolutamente moderni vuol dire e...
Solitudine: dolce assenza di sguardi....
Il fondamento della vergogna non è un no...
Gli innamorati si comportano sempre in m...
Si sarebbe sforzato di dire cose carine...
La accarezzava sul viso ed era come se l...
Sapete chi sono i più grandi misogini di...
Mia moglie Vera mi dice: «Sulle strade f...
L'origine della paura è nel futuro, e ch...
Mi torna in mente l'americana che una tr...
C'è un legame stretto tra lentezza e mem...
L'oblio ci riconduce al presente, pur co...
E il mondo intero che cos'è? Un infinito...
L'amore è per definizione un dono non me...
La velocità è la forma di estasi che la...
Nel nostro mondo l'ozio è diventato inat...
Amo l'obiettività e l'ordine in qualsias...
L'erotismo non è soltanto desiderio di u...
L'uomo attraversa il presente con gli oc...
L'uomo ha il dovere di sapere. (1994)...
L'uomo risponde della propria ignoranza....
Era inutile attaccare con la ragione la...
Sapeva che lei lo amava ed era gelosa. L...
Io ho un mio personale concetto di dieta...
Se un uomo fosse responsabile solo di ci...
Ma che cosa sono la bellezza o la brutte...
Esiste una certa piacevolezza esteriore...
Ma vanno così le cose della vita: uno pe...
Anche la gioia che dà la presenza dell'u...
Nel nostro mondo la bruttezza ha una sua...
Con quanta leggerezza e con che pessimi...
Forse un uomo e una donna sono più vicin...
La gioia data dai figli non può compensa...
Anche la memoria non è comprensibile sen...
È questa la cosa spaventosa: il passato...
Estasi: vita comune; fedeltà, vera passi...
In spagnolo, "añoranza" viene dal verbo...
Irena andò alla finestra per assaporare,...
L'amore è l'esaltazione del tempo presen...
La nostalgia non intensifica l'attività...
Per definizione, la passione è eccesso....
Più la loro nostalgia è forte, più si sv...
Quanto più esteso è il tempo che ci siam...
Tutti sbagliano quando si tratta del fut...
All'estero l'influenza nefasta esercitat...
Per quanto tremenda possa essere, una di...
In greco, «ritorno» si dice nóstos...
"...Dai, che cos'è che ti rende triste i...
Avida di silenzio!...
Come si può detestare e al tempo stesso...
Come si può soffrire per l'assenza di ch...
Contro i sentimenti siamo disarmati, poi...
L'occhio è la finestra dell'anima, il fu...
Ma il dolore non intende prestare ascolt...
Non si può misurare l'affetto che lega d...
Pensa anche: nel suo improvvisato labora...
Due esseri che si amano, soli, isolati d...
Ma le ha poi mandate davvero, quelle let...
Sapevo soltanto che non sapevo nulla....
Sono angosciata ma non devo essere trist...
Non c'è nulla che avvicini le persone pi...
A dir la verità mi rattrista di non esse...
Mi fanno schifo le persone che provano u...
A condannare un uomo alla solitudine non...
Quella strana convinzione che le vicende...
Parlo di cristiani. Ma dove sono in real...
All'improvviso mi venne voglia di mandar...
Se tu fossi tanto alto quanto sei stupid...
La maggior parte delle persone si ingann...
Sono ormai così corrotto dalla diffidenz...
Mi stupii nuovamente dell'incredibile ca...
L'interesse tradotto nel linguaggio dell...
Subito all'inizio della Genesi è scritto...
La luce rossastra del tramonto illumina...
Ciò che distingue una persona che ha stu...
Desiderava fare qualcosa che non lascias...
Forse non siamo capaci di amare proprio...
Soltanto il caso può apparirci come un m...
Il tempo umano non ruota in cerchio ma a...
L'amore significa rinunciare alla forza....
La gente di solito si rifugia nel futuro...
La grandezza di un uomo risiede per noi...
La nostra vita quotidiana è bombardata d...
Le domande veramente serie sono solo que...
Non c'è nulla di più pesante della compa...
Non certo la necessità, bensì il caso è...
Allora, si accorse di colpo di non esser...
Non si può mai sapere che cosa si deve v...
Qualsiasi studente nell'ora di fisica pu...
Tutti abbiamo bisogno di qualcuno che ci...
Tutti noi consideriamo impensabile che l...
Un medico, diversamente da un politico o...
La scoperta di essere del tutto impotent...
Aveva dietro le spalle sette anni di vit...
Per Sabina vivere nella verità, non ment...
Per Sabina fu come se Franz avesse forza...
"L'amore è lotta" disse Marie-Claude, se...
Un dramma umano si può sempre esprimere...
Sabina aveva attorno a sé il vuoto. E se...
Come si è indifesi di fronte alle adulaz...
Ciò che l'io ha di unico si cela appunto...
Il terrore è uno shock, un istante di to...
Basta innamorarsi follemente e sentire i...
L'amore non si manifesta col desiderio d...
Lui le ordinò ancora diverse volte (con...
Nelle lingue derivate dal latino la paro...
Tereza sa che il momento in cui nasce l'...
La mia superba indifferenza è un mantell...
Una domanda è come un coltello che squar...
Tereza continua ad accarezzare la testa...
Nessun essere umano può portare a un alt...
Tomas allora non si rendeva conto che le...
E si disse che la questione fondamentale...
La domanda può essere formulata anche in...
I personaggi non nascono da un corpo mat...
E se la maternità è l'incarnazione del S...
Quando parla il cuore non sta bene che l...
Civetteria: è una promessa di coito non...
Chi tende continuamente "verso l'alto" d...
Chi desidera abbandonare il posto dove v...
Già allora quelle parole avevano messo a...
La pesantezza, la necessità e il valore...
Sì, se si cerca l'infinito, basta chiude...
Vivere nella verità....
Gli occhi, come dice il proverbio, sono...
Una domanda per la quale non esiste risp...
Come vorrebbe imparare la leggerezza!...
È proprio questo confine superato (il co...
Come riconoscere l'istante in cui la sof...
La tristezza era la forma e la felicità...
Non certo la necessità, bensì il caso è...
Davanti c'era sempre un mondo perfettame...
Era la verità: l'euforia generale era du...
Chi pensa che i regimi comunisti dell'Eu...
I personaggi del mio romanzo sono le mie...
Sì, per la moglie soltanto il funerale d...
Ma un cinquantenne (lo sappiamo bene tut...
Un romanzo non è una confessione dell'au...
La storia è leggera al pari delle singol...
Anch'io ho danzato in girotondo. Era il...
Gli uomini vogliono essere padroni del f...
La lotta dell'uomo contro il potere è la...
La storia della musica è mortale, l'idio...
Le donne non cercano gli uomini belli. L...
Le persone affascinate dall'idea del pro...
Ogni mistica è eccesso. Il mistico non d...
«[...] quello che ho desiderato è la tot...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No