Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Al di là del principio del piacere di Sigmund Freud

"Al di là del principio del piacere" di Sigmund Freud
Titolo:Al di là del principio del piacere
Titolo originale:Jenseits des Lustprinzips
Autore:Sigmund Freud
Editore:Newton Compton
Collana editoriale:100 pagine 1000 lire
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1920
Pagine:98
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Tedesco
Genere:Trattato
Prezzo :1000
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Recensione vocale: Al_di_là_del_principio_del_piacere.opus, 70897 bytes
:

2068 visualizzazioni

L'autore
Sigmund Freud è nato in Austria, a Freiberg, nel 1856. Morì a Londra, nel 1939.

In origine, il suo nome era Sigismund Schlomo Freud.

Si è dedicato principalmente ai seguenti ambiti: psicoanalisi.

Leggete la recensione di un saggio molto dibattuto del fondatore della psicoanalisi.

Questa è un'opera discussa del padre della psicoanalisi. In effetti alcune considerazioni sono, anche a prima vista, da attribuirsi a una pura speculazione della mente, in contrasto, forse, con i dati accumulati dalla scienza moderna. Appare tuttavia un Freud chiaro e lucido, in una lettura interessante e piacevole, per chi vuole conoscere la storia della psicoanalisi. Memorabili poi le parole con le quali si chiude il trattato, in cui Freud esprime il percorso della ricerca come manifesto della conoscenza: un vero esempio di spirito elevato che vede nel miglioramento conoscitivo una delle speranze dell'umanità.

PAGELLA
Scorrevolezza:7
Valore artistico:5
Contenuti:8
Globale:6.5

Consigliato a:

Chi è interessato ad approfondire alcuni argomenti riguardanti la psicoanalisi o la psicologia, può essere tentato di leggere questo saggio. Per tutti gli altri è meglio orientarsi verso differenti letture. Se vi è piaciuto, vi consiglio, per una scorsa generica al pensiero di Sigmund Freud, "Aforismi e pensieri", edito dalla Newton.

Incipit del libro Al di là del principio del piacere di Sigmund Freud:

Nella teoria psicoanalitica possiamo sostenere senza riserve che l'andamento dei processi psichici è regolato automaticamente dal principio del piacere. Pensiamo, cioè, che esso sia sempre messo in moto da una tensione spiacevole, e che si orienti in modo tale che il risultato finale consista nell'abbassamento di questa tensione, in altre parole con un annullamento del dispiacere o con una produzione di piacere.


[...]
I libri catalogati di Sigmund Freud:
Aforismi e pensieri
Aforismi e Pensieri
Al di là del principio del piacere (Jenseits des Lustprinzips) (1920)
Il sogno
Il sogno e la sua interpretazione (Die Traumdeutung) (1899)
Introduzione al narcisismo (Zur Einführung des Narzißmus) (1914)
Introduzione alla psicoanalisi
L' Interpretazione Dei Sogni
Le aberrazioni sessuali
Le trasformazioni della pubertà
Psicoanalisi dell'arte e della letteratura
Psicopatologia della vita quotidiana
Riflessioni a due sulle sorti del mondo (1975)
Sessualità infantile
Shakespeare, Ibsen e Dostoevskij
Tre saggi sulla sessualità (Drei Abhandlungen zur Sexualtheorie) (1905)
Tre Saggi sulla sessualità
Citazioni di Sigmund Freud:
A volte è molto utile avere dei pregiudi...
Attento Reich, non ho elementi per darle...
Ci si potrebbe arrischiare a considerare...
[...] credo che la ragione principale pe...
Di solito il lavoro onirico simboleggia...
Dove sono coinvolte questioni religiose,...
[NDR|Dopo aver incontrato Albert E...
È vero che la nostra causa sta progreden...
Il regno della fantasia, per realizzare...
Il successo non va di pari passo con il...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!