Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Balla Juary - Sferragliando verso Sud di Fabio Izzo

"Balla Juary - Sferragliando verso Sud" di Fabio Izzo
Titolo:Balla Juary - Sferragliando verso Sud
Titolo originale:Balla Juary. Sferragliando verso sud
Autore:Fabio Izzo
Editore:Edizioni Il foglio
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:2009
Pagine:137
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Italiano
Genere:Romanzo
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Valentina Nuccio
Pubblicato il:0104-00-00
:

801 visualizzazioni

L'autore
Fabio Izzo è nato in Italia.

Un viaggio da nord a sud alla scoperta di sé stessi. Ecco il perno sul quale ruota il nuovo romanzo di Fabio Izzo.

Un viaggio da nord a sud alla scoperta di sé stessi. Ecco il perno sul quale ruota il nuovo romanzo di Fabio Izzo, “Balla Juary - sferragliando verso sud”, edito da Il Foglio editore. Corredato dalla prefazione di Gianluca Morozzi, il romanzo rientra appieno in uno stile generazionale di alto livello, arrivando a giocare con il concetto di Bildungsroman: un inusuale romanzo di non formazione. È la fotografia del mondo al cosiddetto ‘anno zero’ (per citare lo stesso Morozzi) in cui sembra che tutti i mali del mondo (disoccupazione, immigrazione, gioco d’azzardo e altro ancora) gravitino nella vita vorticosa del protagonista.
Tutta colpa di una valigetta dimentica nell’ufficio del colloquio di lavoro, di 20 euro prestati e di un viaggio Milano - Avellino (via Napoli). Un amore, quasi amore, quasi delusione e una vincita, che non arriverà mai al grado assoluto di “rivincita”.
Perché il ballo di Juary? Ogni volta che il protagonista colleziona una piccolissima e inutile vittoria, ecco riecheggiare nella sua mente, l’arcadia felice di un tempo perduto: quegli anni 80. Belli i tempi delle imprese in serie A dell’Avellino di Jorge Juary, noto calciatore brasiliano famoso per la sua consueta danza intorno alla bandierina del calcio d’angolo dopo ogni gol. Ed è proprio Juary a chiudere nella postfazione questo romanzo: il calcio collante tra le generazioni, ricco di miti sempreverdi che ricordano e circondano adulti e ragazzi.
In un destino sempre presente e quasi scaramanticamente innominato che imperversa negli occhi dei protagonisti in un gioco delle parti dove tutti si sentono perdenti ma in realtà uno solo risulta vincitore, colui che guarda alla vita come un’opportunità di riscatto.
Il tutto in una scrittura impregnata che di sicuro merita la rilettura, soffermandosi sul segmento generazionale e sui piccoli tarli che accomunano il nord e il sud di un’Italia sempre diversa ma in fondo sempre la stessa.

Consigliato a:

L’autore
Izzo è anche autore del libro “Eco a perdere” pubblicato con la stessa casa editrice Il Foglio. È autore teatrale e poeta. Inoltre è vincitore del Premio Grinzane Cavour nella sezione “Dialoghi con Pavese”.

I libri catalogati di Fabio Izzo:
Balla Juary - Sferragliando verso Sud (Balla Juary. Sferragliando verso sud) (2009)
Eco a perdere (2005)

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No