Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Scheda: I Tre Moschettieri di Alexandre Dumas (padre)

"I Tre Moschettieri" di Alexandre Dumas (padre)
Titolo:I Tre Moschettieri
Titolo originale:Les trois mousquetaires
Autore:Alexandre Dumas (padre)
Editore:Hoepli casa editrice
Collana editoriale:Editrice Carroccio
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1844
Pagine:162
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Francese
Genere:Romanzo
DRM:
Pubblicato il:2011-12-22
:

777 visualizzazioni

L'autore
Alexandre Dumas (padre) nacque in Francia, a Villers-Cotterêts, nel 1802. È morto a Puys, località di Dieppe, nel 1870.

"I Tre Moschettieri" (col seguente titolo originale: Les trois mousquetaires) è un romanzo scritto da Alexandre Dumas (padre), pubblicato per la prima volta nel 1844 in francese.

Questa versione in italiano è stata pubblicata da Hoepli casa editrice, all'interno della collana Editrice Carroccio (162 pp.).

Incipit del libro I Tre Moschettieri di Alexandre Dumas (padre):

Il primo lunedì d'aprile del 1625 il borgo di Meung sembrava in aperta rivoluzione come se gli Ugonotti, vi fossero venuti a formare una seconda Rocella. Diversi borghesi, vedendo le donne fuggire lungo la strada maestra, sentendo i fanciulli gridare sulla soglia delle porte, si affrettavano ad indossare la corazza, ed animando il loro coraggio, sebbene poco marziale con un moschetto od una partigiana, correvano tutti verso l'albergo del Franc-Meunier, dinanzi al quale si stipava un gruppo compatto, clamoroso e pieno di curiosità.
A quel tempo gli allarmi erano frequenti e passavano ben pochi giorni senza che una città o l'altra registrasse nei suoi archivi qualche avvenimento di tal fatta. Vi erano i signori che si facevano la guerra tra di loro; v'era il re che faceva la guerra al cardinale; v'era lo spagnolo che faceva la guerra al re. Poi oltre a queste guerre pubbliche o private, segrete o palesi, vi erano anche i ladri, i mendicanti, gli ugonotti, i lupi e gli staffieri che facevano la guerra a tutti.
I cittadini si armavano sempre contro i ladri, i lupi e gli staffieri; spesso contro i signori e gli ugonotti; poche volte contro il re, e mai contro il cardinale e lo spagnolo. Da questa abitudine derivò che in quel primo lunedì d'aprile 1625 i cittadini, sentendo il rumore e non vedendo né lo stendardo giallo e rosso, né la livrea del duca di Richelieu, si precipitarono verso l'albergo Franc-Meunier.
Ciascuno appena giunto, poté vedere e riconoscere la causa di quel baccano.


[...]
I libri catalogati di Alexandre Dumas (padre):
I Tre Moschettieri (Les trois mousquetaires) (1844)
Il conte di Montecristo (Le comte de Montecristo) (1845-1846)
Il tulipano nero (La Tulipe noire) (1850)

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No