Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Coefore di Eschilo

"Coefore" di Eschilo
Titolo:Coefore
Titolo originale:Χοηφόροι
Autore:Eschilo
Editore:Bibliomania.it
Tipologia del supporto:Digitale
Anno di pubblicazione:458 a.C.
Pagine:23
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Greco antico
Genere:Opera teatrale
DRM:
:

756 visualizzazioni

L'autore
Eschilo è nato nell'Antica Grecia, ad Eleusi, nel 525 a.C.. Morì a Gela, nel 456 a.C..

Il suo nome originale è Αἰσχύλος.

"Coefore" (titolo in lingua originale: Χοηφόροι) è un opera teatrale di Eschilo che è stato originariamente pubblicato nel 458 a.C. in greco antico.

Questa edizione in italiano è stata pubblicata da Bibliomania.it (23 pp.).

Incipit del libro Coefore di Eschilo:

====Ettore Romagnoli===='''Oreste''': O tu che vegli, Ermete sotterraneo,del padre mio la sorte, a me che implorodà tu salvezza, al fianco mio combatti:ché a questo suolo io giungo: io sono qui.E lancio un bando al padre mio, sul clivodi questa tomba, ch'ei m'oda, e m'ascolti.{{NDR|Eschilo, ''Coefore'', traduzione di Ettore Romagnoli}}


[...]
I libri catalogati di Eschilo:
Agamennone (Αγαμέμνων) (458 a.C.)
Coefore (Χοηφόροι) (458 a.C.)
Eumenidi (Ευμενίδες) (458 a.C.)
I Persiani (Πέρσαι) (472 a.C.)
I Sette contro Tebe (Ἑπτὰ ἐπὶ Θήβας) (467 a.C.)
Le supplici (Ἱκέτιδες) (463 a.C. Circa)
Persiani
Prometeo incatenato (Προμηθεύς δεσμώτης) (460 a.C. Circa?)
Sette contro Tebe
Citazioni di Eschilo:
È nel carattere di pochi uomini onorare...
La morte è un destino migliore e più mit...
La tecnica è di gran lunga più debole de...
Colui il quale canta al dio un canto di...
Fatti coraggio: il colmo della sventura...
Non vi è riparo allo sterminioper l'...
[...] il malvagio che si avvoltola tra c...
Alle fortune che già brillano, fortune s...
Non è opportuno offuscare un giorno di f...
Un antico proverbio è diffuso tra gli uo...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!