Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Elegie di Albio Tibullo

"Elegie" di Albio Tibullo
Titolo:Elegie
Autore:Albio Tibullo
Editore:Bibliomania.it
Tipologia del supporto:Digitale
Pagine:29
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Latino
Genere:Raccolta poetica
DRM:
:

449 visualizzazioni

L'autore
Albio Tibullo nacque nell'Antica Roma, a Gabii, oppure Pedum, nel 54 a.C.. Morì a Roma, nel 19 a.C..

Il suo nome originario è Albius Tibullus.

Si è dedicato principalmente alle seguenti aree: poesia, elegia erotica.

"Elegie" è un raccolta poetica di Albio Tibullo che è stato per la prima volta pubblicato in latino.

Questa edizione in italiano è stata pubblicata da Bibliomania.it (29 pagg.).

Incipit del libro Elegie di Albio Tibullo:

Fu Cinzia dai begli occhi, povero me, la prima che mi prese al laccio.
{{NDR|citato in [[Fruttero & Lucentini]], ''Íncipit'', Mondadori, 1993}}


[...]
I libri catalogati di Albio Tibullo:
Elegie
Citazioni di Albio Tibullo:
Giove si fa gioco delle false promesse d...
È sufficiente un piccolo raccolto. ...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!