Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Piccole storie nere di Marcello Fois

"Piccole storie nere" di Marcello Fois
Titolo:Piccole storie nere
Autore:Marcello Fois
Editore:Giulio Einaudi Editore
Tipologia del supporto:Digitale
Lingua:Italiano
Genere:Non definito
Codice ISBN:9788806203665
DRM:Non definito
Pubblicato il:2013-03-23
:

429 visualizzazioni

L'autore
Marcello Fois è nato in Italia, a Nuoro, nel 1960.

Per sapere qualcosa di più su Marcello Fois, potete andare sul sito web ufficiale dell'autore, disponibile alla seguente pagina:
http://www.marcellofois.it/.

"Piccole storie nere" è un libro scritto da Marcello Fois.

Questa versione in italiano è stata stampata da Giulio Einaudi Editore (ISBN: 9788806203665).

Incipit del libro Piccole storie nere di Marcello Fois:










Roma

 


Ridi di marzo

- Boh! - sbuffò il netturbino. - Sarà stato un gattaro, dottò...


- Eh! Un gattaro... Questo qui... Può darsi... E la busta col pastone? - L'alito del commissario Curreli sapeva di caffè.


Il netturbino scrollò le spalle. - Quelle bestiacce me se magnano pure a me una de 'ste mattine...Quale busta, pure la sporta se magnano...


- Marchini ? - si limitò a chiedere il commissario a un agente rigido come un corazziere che stava a pochi passi.


Marchini arrivò alle sue spalle. - Controllavo quell'altro, - disse. - Pare overdose.


- E ce lo sapevo! - intervenne il netturbino.


- Va bene, va bene... Con lei per ora abbiamo finito: lasci le generalità all'agente e si tenga a disposizione, - lo interruppe il commissario.


 


Da quella posizione in alto, molto in alto, il professore poteva abbracciare con lo sguardo tutto il Palatino. Il Foro faceva l'effetto di un plastico per le scuole, uno di quelli che aveva cercato di far comprare per anni al consiglio d'Istituto senza successo. Vedeva tutto con una chiarezza sorprendente nonostante la velatura nebulosa di quella mattina di marzo.


- Hai visto, Ciacci ? Non sanno nemmeno chi siamo, -disse rivolto all'uomo accanto a lui.


- I documenti e il coltello li ho buttati nel Tevere, prof, come mi ha detto lei.


 


- Pare una persona distinta, tutto ben messo, non ha nemmeno i documenti addosso, - si mise a riflettere il commissario.


Marchini mantenne intatto qualche secondo di silenzio. - Un marchettaro, - concluse. - Se ne vedono tante di persone distinte, che non lo diresti mai che poi di sera se ne vanno in giro a cercare... insomma ci siamo capiti...


Curreli fece segno di sì, che per capirsi si erano capiti, e non gli sembrava nemmeno un'ipotesi tanto campata in aria. - Quindi il nostro distinto signore avrebbe fatto un incontro sbagliato... E l'altro?


- Oh l'altro, l'altro non c'entra mica, quello si era infrattato per farsi e ci è rimasto secco... Lo spazzino ha fatto mattinata: due morti in cento metri!


- Marchiiiini! - protestò il commissario. - Operatore ecologico, tutt'al più netturbino! Se puta caso ti sente un giornalista finiamo nella rubrica razzisti fascisti del Tiggì: attento a come parli, anzi non parlare proprio...


 


- Prof, che è questa rubrica razzisti fascisti?


- Eh, Ciacci, sei sempre stato uno a cui bisogna spiegare tutto, mai un minimo di sforzo. E' un modo di dire: il linguaggio, anche quando non offende intenzionalmente, è la spia di un certo punto di vista, non sempre rispettoso delle diversità, capito ?


Ciacci fece una specie di broncio, poi distese la faccia. - Eh... lei prof la fa sempre complicata...


- Vabbè non hai capito nulla, tanto per cambiare: dunque hanno trovato me, anzi, l'operatore


[...]
I libri catalogati di Marcello Fois:
Dura madre
Ferro recente
Gap (1999)
In Sardegna non c'è il mare
Materiali
Meglio morti
Nulla
Piccole storie nere (2002)
Piccole storie nere
Sangue dal cielo (1999)
Sangue dal cielo
Sempre caro
Sheol
Stirpe
Tamburini
Tamburini: Cantata Per Voce Sola
Citazioni di Marcello Fois:
La Sardegna da quando domineddio l'ha sc...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!
Donazioni BitCoin:
132vG2BSxxG5FLGWpVRe8t9FsW2iiCSNqg
Aiuta ALK Libri donando Bitcoin

Sì | No