Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Il berretto a sonagli di Luigi Pirandello

"Il berretto a sonagli" di Luigi Pirandello
Titolo:Il berretto a sonagli
Autore:Luigi Pirandello
Editore:Orsa Maggiore
Tipologia del supporto:Digitale
Lingua:Italiano
Genere:Non definito
Tags:General, Drama
Codice ISBN:9781870089333
DRM:Non definito
Pubblicato il:2013-03-23
:

1012 visualizzazioni

L'autore
Luigi Pirandello è nato in Italia, ad Agrigento, nel 1867. È morto a Roma, nel 1936.

"Il berretto a sonagli" è un libro scritto da Luigi Pirandello.

Questa versione in italiano è pubblicata da Orsa Maggiore (ISBN: 9781870089333).

Incipit del libro Il berretto a sonagli di Luigi Pirandello:




Il berretto a sonagli




Luigi Pirandello

Il berretto a sonagli

Commedia in due atti estate 1918

ATTO SECONDO

Scena prima

Beatrice e Fana.

Beatrice ( scarmigliata, sulle furie, presso l’uscio a sinistra, gridando verso l’interno a Fana):
Non importa! Subito, prendete e portate qua! Come vien viene! Voglio esser fuori prima di sera! Via da questa casa maledetta! ( Si ode una scampanellata alla porta. )

Fana ( venendo fuori dall’uscio a sinistra, sovraccarica di biancheria):
Oh Madre di Dio, e chi sarà?

Beatrice: Andate ad aprire. Se è il Delegato, fatelo entrare e ditegli ch’abbia pazienza un momento.

Non posso presentarmi cosi!

Via per l’uscio a destra. Fana, con quel monte di biancheria sulle braccia, va ad aprire per la comune, sbuffando. Poco dopo si sentono grida dall’interno. Entrano in iscena la signora Assunta
La Bella, seguita da Fifì La Bella, che tiene afferrata per le braccia Fana e la scrolla
furiosamente. Madre e figlio sono ansanti, sconvolti.

Scena seconda

La Signora Assunta, Fifì La Bella, Fana, poi Beatrice.

Assunta ( accorrendo in gran subbuglio prima verso l’uscio a destra poi verso l’uscio a sinistra, e
gridando):
Beatrice! Beatrice! Dov’è? Dov’è? Beatrice! ( Entra per l’uscio a sinistra, seguitando
a chiamare. )

Fana ( difendendosi da Fifì che la investe):
Ma perché se la prende con me, signorino?

Fifì ( che tiene per le braccia Fana e la scrolla furiosamente):
Perché obbligo vostro era di venire da me, ad avvertirmi!

Assunta ( rientrando dall’uscio a sinistra):
Ma dov’è mia figlia? Ditemi dov’è! Beatrice! Beatrice!

Beatrice ( accorrendo alle grida dall’uscio a destra e buttandosi tra le braccia della madre):

Mamma! mamma! ( Scoppia in singhiozzi. )

Assunta: Figlia mia, figlia mia, che hai fatto? Ti sei rovinata!

Fana ( difendendosi da Fifì che la investe):
Ma se volle far tutto da sé, senza dare ascolto a nessuno!

Glielo dissi tante volte, povera me! - Parli lei, signora, per carità! - Le dissi: «Si rivolga a suo fratello, che è uomo! Ne chieda consiglio, prima, alla sua mamma!».

Assunta: Non dirne niente neanche a me! Buttarsi così allo sbaraglio senza dirne niente a nessuno!

Fifì ( afferrando per un braccio la sorella e strappandola dalla madre):
Vorrei sapere perché piangi ora! Lo sai che hai messo tutto il paese sossopra?

Assunta: Lo hanno


[...]
Audiolibri di:Luigi Pirandello
L'uomo dal fiore in bocca
Atto unico teatrale
Audiolibro dell'opera teatrale "L'uomo dal fiore in bocca" di Luigi Pirandello.
Donna Mimma e altre novelle
Raccolta di novelle
Audiolibro della raccolta "Donna Mimma e altre novelle" di Luigi Pirandello.
Novelle per un anno volume primo
Raccolta di novelle
Audiolibro della raccolta "Novelle per un anno" di Luigi Pirandello.
I libri catalogati di Luigi Pirandello:
Bellavita
Ciascuno a suo modo
Così è (se vi pare)
Così è se vi pare
Diana e la Tuda
Donna Mimma
Donna Mimma e altre novelle (Donna Mimma)
Enrico IV (1922)
Enrico IV
Giustino Roncella nato Boggiòlo
I vecchi e i giovani (1913)
I vecchi e i giovani
Il berretto a sonagli
Il fu Mattia Pascal (1904)
Il fu Mattia Pascal
Il giuoco delle parti
Il piacere dell'onestà
Il turno (1902)
Il turno
L'amica delle mogli
Citazioni di Luigi Pirandello:
Gli uomini, vedi? Hanno bisogno di fabbr...
Ma che colpa ne abbiamo, io e voi, se le...
Ah, no! Volti la pagina, signora! Se lei...
Basta che lei si metta a gridare in facc...
Ciò che noi conosciamo di noi stessi, no...
Confidarsi con qualcuno, questo sì, è ve...
È molto più facile [...] essere un eroe...
Eccellenza, sento che questo è il moment...
Il conte Mola: L'arte, come eterna, non...
I filosofi hanno il torto di non pensare...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!