Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni dei film > Recensione di: Star Trek IX L'insurrezione

Titolo: Star Trek IX L'insurrezione
Titolo originale: Star Trek Insurrection
Regista: Jonathan Frakes
Genere: Fantascienza
Anno: 1998
Nazione: USA
Durata (minuti): 98
Cast: Patrick Stewart, Jonathan Frakes, Brent Spiner
Lingua: Italiano
Recensione di: Christian Michelini
:

1138 visualizzazioni

PAGELLA
Coinvolgimento: 8
Valore artistico: 7
Contenuti: 7
Globale: 8

Questo è il nono film ambientato nell’universo di Star Trek, creato negli anni Sessanta da Gene Roddenberry. L’uscita nei cinema americani non sortì il successo sperato. Molti si aspettavano un’ambientazione epica, con Picard e compagni a difendere le sorti della Galassia. Invece il film, che narra di un popolo costretto all’esilio per la brama di potere e per l’ambizione di un gruppo di vanagloriosi, deluse le aspettative. Ma a mio parere è proprio questo uno dei pregi del film: l’insurrezione è un film minimalista, scevro da intenti epici e universalistici. Racconta la storia di pochi contro l’intolleranza e l’incomprensione dei forti, con riferimenti validi anche per la nostra società.
Se siete appassionati di Star Trek apprezzerete le battute ironiche e umoristiche che costellano la proiezione, il tono a volte faceto, a volte accorato che si susseguono nella pellicola.

A CHI È CONSIGLIATO

Se vi capita di vederlo pensando a un film dall’incedere maestoso e “cosmico”, rimarrete sicuramente delusi. Se invece volte essere cullati dal messaggio di speranza che permea sempre ogni puntata dei telefilm, allora vi piacerà l’approccio minimale a un genere, quello della fantascienza, dominato dai toni trionfalistici o da battaglie galattiche che coinvolgono ingenuamente la nostra sventurata Terra.

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No