Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni dei film > Recensione di: Ironclad

Titolo:Ironclad
Titolo originale:Ironclad
Regista:Jonathan English
Genere:Azione, drammatico, storico, guerra
Anno:2011
Nazione:USA, UK
Durata (minuti):121
Cast:James Purefoy, Brian Cox, Kate Mara, Derek Jacobi, Paul Giamatti, Charles Dance
Lingua:Italiano
Recensione di:Christian Michelini
:

1033 visualizzazioni

PAGELLA
Coinvolgimento:6
Valore artistico:3
Contenuti:4
Globale:5

I templari sono gli eroi senza macchia e senza paura, e i buoni sono veramente buoni.

La trama (quasi inutile) è questa (da Wikipedia): dopo aver firmato la Magna Carta, Re Giovanni Senzaterra decide di non attenersi a quanto stilato assieme ai baroni inglesi, con i quali intraprende la prima guerra dei baroni. Affiancato dall'esercito danese comandato da Tiberius, inizia quindi a conquistare tutte le fortezze nel sud dell'Inghilterra per assicurarsene il dominio assoluto. Intanto, il cavaliere templare Tommaso il Maresciallo, il barone ribelle Guglielmo d'Albini e un manipolo di soldati, raggiungono la fortezza di Rochester, studiata ed eretta per reggere ad un assedio anche con un'esigua guarnigione, che costituisce il centro nevralgico dell'Inghilterra meridionale, tramite il quale è possibile determinarne il dominio.

In realtà, il tutto è pretestuosamente sfruttato solo per confezionare un film di continue battaglie, combattimenti, assalti, talvolta inframmezzati da qualche blanda scena d'amore, e comunque sempre volutamente truculenti.
I templari sono gli eroi senza macchia e senza paura, i buoni sono veramente buoni (anche quando affondano la spada) e i cattivi perdono. I dialoghi sono brevi e non macchiano quasi mai il sangue che viene copiosamente sparso durante le (quasi) due ore di proiezione.

A CHI È CONSIGLIATO

Consiglio questo film a chi vuole vedere un film d'azione (praticamente solo d'azione): distrarsi, non pensare a nulla e addormentarsi tra il fragore delle battaglie.

Un'immagine dal film
"Ironclad" (2011):
L'assedio al castello di Rochester
da parte del re Giovanni Senzaterra.

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!

Sì | No