Inizio > Indice Enciclopedia Finzione Narrativa > Lemma: Dulcinea del Toboso

Dulcinea del Toboso
Tipo:Personaggio
Libro di riferimento:Don Chisciotte della Mancha
Genere:Romanzo
Autore:Miguel de Cervantes
Descrizione:

Dulcinea del Toboso è un personaggio del celebre romanzoDon Chisciotte della Mancha” dello scrittore spagnolo Miguel de Cervantes Saavedra. È l'innamorata platonica a cui il cavaliere errante Don Chisciotte dedica le sue imprese e la sua gloria, avendola trasfigurata in una ammirabile quanto virginale principessa. In realtà è una contadina di basse origini, grande e forte, “di affabilità straordinaria”.

Nome originale:Aldonza Lorenzo
Personaggi legati a:Lorenzo Corucuelo, suo padre
Aldonza Nogale, sua madre
Don Chisciotte della Mancia, il cavaliere errante che gli dedica le sue imprese
Sancio Pancia, lo scudiero di don Chisciotte
Luoghi in cui ha vissuto:La Mancia, Spagna
Mansione:Contadina
Caratteristiche:“Soggiornava in un paese, per quanto credesi, vicino al suo, una giovanotta contadina di bell'aspetto, della quale egli era stato già amante senza ch'ella il sapesse, né se ne fosse avvista giammai, e chiamavasi Aldolza Lorenzo; e questa gli parve opportuno chiamar signora de' suoi pensieri. Dappoi cercando un nome che non discordasse gran fatto dal suo, e che potesse in certo modo indicarla principessa e signora, la chiamò Dulcinea del Toboso perché del Toboso appunto era nativa. Questo nome gli sembrò armonioso, peregrino ed espressivo, a somiglianza di quelli che allora aveva posti a sé stesso ed alle cose sue.”
Sancio Pancia, parlando a Don Chisciotte di Dulcinea: “La conosco pienamente [...] e so dire ch'ella lavora così bene con un palo di ferro come ogni più robusto bifolco del nostro paese: oh! è una donna di merito grande e grossa, senza paura di chicchessia, e tale da cavare i peli tutti della barba ad ogni cavaliere errante o che sia per errare, e che la tenga per sua signora! Corpo di mia nonna! che bocca che ha, che voce! Le so dire che si è posta un giorno in cima al campanile del villaggio a chiamare certi suoi famigli che se ne stavano in un maggese di suo padre, e sebbene si trovassero più di una mezza lega discosti la sentirono così bene come se fossero stati a' piedi del campanile; e dopo tutto questo ha la prerogativa di non essere schizzinosa, anzi scherza con tutti, è di affabilità straordinaria, ed ogni cosa le serve di trastullo e di passatempo.”
Audiolibro: Ascolta
Lemma scritto da:Christian Michelini
Pubblicato il:2012-07-24
:

2478 visualizzazioni

Immagini


Parte del monumento a Cervantes, a
Madrid, che raffigura Dulcinea del
Toboso
Personaggi e concetti creati da Miguel de Cervantes:
Don Chisciotte della Mancia (Personaggio, dal libro Don Chisciotte della Mancha)
Sancio Pancia (Personaggio, dal libro Don Chisciotte della Mancha)
Ronzinante (Personaggio, dal libro Don Chisciotte della Mancha)
Dulcinea del Toboso (Personaggio, dal libro Don Chisciotte della Mancha)
Cardenio (Personaggio, dal libro Don Chisciotte della Mancha)
Don Fernando (Personaggio, dal libro Don Chisciotte della Mancha)
Duca Riccardo (Personaggio, dal libro Don Chisciotte della Mancha)
Lucinda (Personaggio, dal libro Don Chisciotte della Mancha)
Il cavaliere del Bosco (Personaggio, dal libro Don Chisciotte della Mancha)
Cavaliere della Trista Figura (Personaggio, dal libro Don Chisciotte della Mancha)
Alonso Chisciano (Personaggio, dal libro Don Chisciotte della Mancha)
La Mancia (Luogo, dal libro Don Chisciotte della Mancha)
Sierra Morena (Luogo, dal libro Don Chisciotte della Mancha)
Andalusia (Luogo, dal libro Don Chisciotte della Mancha)
Hidalgo (Concetto, dal libro Don Chisciotte della Mancha)
Chesada (Personaggio, dal libro Don Chisciotte della Mancha)
Audiolibri di:Miguel de Cervantes
Don Chisciotte della Mancha
Romanzo
Audiolibro di quello che è considerato il primo romanzo della storia, il celebre "Don Chisciotte della Mancha" di Miguel de Cervantes Saavedra.
I libri catalogati di Miguel de Cervantes:
Don Chisciotte della Mancha (Don Quijote de la Mancha) (1605)
Citazioni di Miguel de Cervantes:
Da un'altra nube sbucò il gran Lope poe...
Dio benedica chi ha inventato il sonno,...
L'uomo è di fuoco, la donna di stoppa, i...
Le ingiurie sono sempre grandi ragioni p...
Non c'è buon ragionamento che sembri tal...
Trenta monaci e il loro abate non posson...
Ricorda, caro mio Sancho, chi vale di pi...
[Riferendosi a Napoli] Gloria d'I...
Amore e desiderio sono due cose distinte...
Cuor debole mai vinse bella donna....

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!