Inizio > Indice Citazioni > Citazione di Friedrich Wilhelm Nietzsche

Informazioni
Autore:Friedrich Wilhelm Nietzsche
Tratto da:Genealogia della morale. Uno scritto polemico
Lingua originale:Tedesco
Selezionata da:Christian Michelini
Citazione:Non si ignori, infatti, che i forti tendono a "disgregarsi" con la stessa naturale necessità con la quale i deboli tendono ad "aggregarsi"; se i primi si uniscono, questo accade solo in vista di una comune azione offensiva e di un soddisfacimento comune della loro volontà di potenza, non senza grandi resistenze da parte della coscienza singola; gli altri, invece, si aggregano, "godendo" proprio di questa aggregazione - poiché così facendo il loro istinto è tanto soddisfatto, quanto l'istinto di chi è nato «signore» (cioè della specie solitaria di uomini predatori) è irritato e preoccupato, in fondo, dalla organizzazione.
Pubblicato il:2013-06-04
:

1110 visualizzazioni

Citazione precedente <-| |-> Citazione successiva
Citazioni di Friedrich Wilhelm Nietzsche:
Il tempo è un fanciullo che gioca a dadi...
Bisogna avere il caos in sé per partorir...
Nessuno mente tanto quanto colui che si...
Io sono il primo immoralista; perché io...
Nella solitudine cresce la bestia interi...
Oh! Buona notte! Oh! Libro! Calamaio! Or...
Tra voi io sono come olio sull’acqua: se...
Il mare digrigna i denti contro di te....
La solitudine non pianta il germe: essa...
Tutto lo spirito che gli uomini applican...
Audiolibri di:Friedrich Wilhelm Nietzsche
Così parlò Zarathustra
Saggio
Audiolibro del celebre saggio "Così parlò Zarathustra" del filosofo Friedrich Wilhelm Nietzsche.
Il crepuscolo degli idoli
Audiolibro de "Il crepuscolo degli idoli" di Friedrich Nietzsche.
L'anticristo
Saggio
Audiolibro de "L'Anticristo" di Friedrich Nietzsche.
I libri catalogati di Friedrich Wilhelm Nietzsche:
Al di là del bene e del male (Jenseits von Gut und Böse) (1886)
Così parlò Zarathustra (Also sprach Zarathustra) (1885)
Genealogia della morale. Uno scritto polemico (Zur Genealogie der Moral. Eine Streitschrift) (1887)
Il crepuscolo degli idoli (Götzen-Dämmerung) (1889)
L'anticristo (Der Antichrist) (1895)
La Nascita della Tragedia (Die Geburt der Tragödie aus dem Geiste der Musik) (1872)

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!