Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Citazioni > Citazione di Daniele Cavagna

Informazioni
Autore: Daniele Cavagna
Tratto da: Il poeta con la chitarra
Lingua originale: Italiano
Selezionata da: Denise Mereu
Citazione: L'Africa. La prima volta sono rimasto impressionato dalla differenza fra la notte e il giorno. Il caldo, il sole che picchia sulla testa, lo sguardo che si perde tremolante nel calore che sale dal pavimento ruvido delle pianure, i versi degli animali in lontananza, il profumo della terra che cuoce sotto i raggi roventi... di sera tutto questo si trasforma in un soffio di magia. Il calore diventa accogliente tepore, lo sguardo che si offusca per il caldo, ora, si perde nelle luci soffuse dei fuochi e delle stelle, gli animali feroci fanno sentire più forte le loro voci, la terra rilascia essenze acidule e intense di una storia senza fine alle spalle. Tutto quello che ci circonda in questo momento è una poesia scritta da Dio.
Pubblicato il: 2011-04-30
:

726 visualizzazioni

Citazione precedente <-| |-> Citazione successiva
Citazioni di Daniele Cavagna:
Romeo era un poeta e la sua poesia riman... [leggi]
L'Africa. La prima volta sono rimasto im... [leggi]
Vorrei sentirmi veramente a casa in qual... [leggi]
I libri catalogati di Daniele Cavagna:
Il poeta con la chitarra (2006)

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No