Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Citazioni > Citazione di Marion Zimmer Bradley

Informazioni
Autore:Marion Zimmer Bradley
Tratto da:Le nebbie di Avalon
Lingua originale:Inglese
Selezionata da:Christian Michelini
Citazione:Incipit del romanzo "Le nebbie di Avalon"

PARLA MORGANA: Ai miei tempi sono stata chiamata in molti modi: sorella, amante, sacerdotessa, maga, regina. Ora, in verità, sono una maga e forse verrà un giorno in cui queste cose dovranno essere conosciute. Ma credo che saranno i cristiani a narrare l'ultima storia. Il mondo della Magia si allontana sempre di più dal mondo dove regna il Cristo. Non ho nulla contro di lui, ma solo contro i suoi preti che negano il potere della Grande Dea oppure l'avvolgono nella veste azzurra della Signora di Nazareth e affermano che era vergine. Ma che cosa può sapere una vergine delle sofferenze dell'umanità?
Pubblicato il:2011-11-24
:

1363 visualizzazioni

Citazione precedente <-| |-> Citazione successiva
Citazioni di Marion Zimmer Bradley:
I pesi degli altri non affaticano le spa...
Lontano, molto lontano, da qualche parte...
Darkover è l'essenza, la quintessenza, d...
Qualunque cosa accada, ricorda che, finc...
La Madre riposa ma presto si desterà. Pe...
Ogni stagione è legata all'altra, incont...
Nuda è la schiena di chi non ha fratelli...
Saremo come la lepre che può solo restar...
È legittimo dare monete false ai ladri e...
Un uovo non può combattere contro una pi...
I libri catalogati di Marion Zimmer Bradley:
Attacco a Darkover (Traitor's Sun) (1999)
Con Il Cuore E Con La Spada (Sword and Sorceress XII) (1995)
Cuore di luce
Dark Satanic
Dark Satanic, la maledizione
Darkover e l'impero
Gli eredi di Hammerfell
Gli inferni di Zandru
I cacciatori della luna rossa
I cento regni di Darkover (1993)
I Cento regni di Darkover
I falconi di Narabedla
I Regni Di Darkover
I signori di Darkover
Il drago di bronzo
Il giglio celeste
Il giglio dorato
Il giglio nero
Il ribelle di Thendara
Il sapiente di Darkover

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!