Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Citazioni > Citazione di Abhinavagupta

Informazioni
Autore:Abhinavagupta
Tratto da:Parātriṃśikāvivaraṇa
Selezionata da:wiki
Citazione:Una completa essenza di meravigliarsi è, in effetto, mancanza di vita. Inversamente, la ricettività estetica, l'essere dotato di cuore non è altro se non l'essere immerso in un intenso meravigliarsi, il quale consiste in una scossa della forza. Solo chi ha il cuore tutto alimentato da quest'infinita forza aumentativa, solo chi è consueto alla pratica costante di tali fruizioni, solo egli e non altri è dotato, per eccellenza, di questa capacità di meravigliarsi. E questo meravigliarsi c'è anche nel dolore. L'essenza del dolore non è, in effetto, se non un meravigliarsi particolare, cagionato dall'assenza di ogni speranza.

Dall'appendice IV, in Abhinavagupta, Luce delle scritture (Tantraloka), a cura di Raniero Gnoli, UTET, edizione elettronica De Agostini, 2013, p. 761.
Pubblicato il:2014-03-15
:

696 visualizzazioni

Citazione precedente <-| |-> Citazione successiva
Citazioni di Abhinavagupta:
Chi è purificato da una vera esclusiva d...
Io rendo omaggio a Te, che trascendi il...
L'apparenza che ha valore pragmatico (...
L'illuminazione (prakāśa) che sor...
La potenza del Signore, pur adottando un...
Mi inchino davanti all'Assoluto non-dual...
Reale è l'ente che appare nel momento de...
In realtà non c'è nessun membro dello yo...
Allora, quando il Signore desidera disce...
Come ogni goccia d'acqua giunge infine a...
I libri catalogati di Abhinavagupta:
Īśvarapratyabhijñāvirmaśinī
Mālinīvijayavārttika
Parātriṃśikāvivaraṇa
Tantrāloka
Tantrasāra

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!