Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Citazioni > Citazione di Aleksandr Isaevič Solženicyn

Informazioni
Autore:Aleksandr Isaevič Solženicyn
Tratto da:Vivere senza menzogna
Lingua originale:Russo
Selezionata da:Christian Michelini
Citazione:[...] una dozzina di vermi non può rodere all'infinito la medesima mela, e se il globo terrestre è limitato, limitati sono anche i suoi spazi e le sue risorse, e non vi si può perseguire quel progresso senza fine, illimitato, che fu inculcato nelle nostre teste dai sognatori del regno illuministico della Ragione. Abbiamo dovuto arrancare affannosamente a rimorchio degli altri, senza conoscere dove quella strada ci portasse, finché non abbiamo sentito quelli che erano in testa gridarsi l'un l'altro: siamo finiti in un vicolo cieco, bisogna tornare indietro! Lo «sviluppo illimitato» si è infatti rivelato un balzo assurdo, impulsivo e sproporzionato, che ha portato l'umanità fuori strada. L'avida civiltà del «progresso perpetuo» si è soffocata con le sue stesse mani e si approssima al suo termine estremo.
Pubblicato il:2011-10-30
:

839 visualizzazioni

Citazione precedente <-| |-> Citazione successiva
Citazioni di Aleksandr Isaevič Solženicyn:
Vlasov capitò nella cella 61. Era previ...
[...] una dozzina di vermi non può roder...
Il «progresso» non deve più essere consi...
LA CRESCITA ECONOMICA NON SOLO NON È NEC...
L'odierna vita cittadina, alla quale è c...
Un uomo che è costretto a scassare con i...
Alla fine della mia vita posso sperare c...
Bisogna saper migliorare con pazienza qu...
C'è una parola che si usa molto oggi: "a...
Gli uomini hanno finito per convincersi,...
I libri catalogati di Aleksandr Isaevič Solženicyn:
Arcipelago Gulag
Arcipelago Gulag (Parte 1 e 2) (Архипела́г ГУЛА́Г) (1973)
Il primo cerchio
Padiglione cancro
Un giorno nella vita di Ivan Denisovič
Vivere senza menzogna (1974)

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!