Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Citazioni > Citazione di Harold Acton

Informazioni
Autore:Harold Acton
Tratto da:Gli ultimi Borboni di Napoli
Selezionata da:wiki
Citazione:[NDR|Napoli] Materialmente questa città contribuì alla ricchezza dell'Italia Unita più di qualunque altro Stato; dati e cifre sono stati pubblicati da Francesco Nitti in Nord e Sud (1900) come pure in altri scritti che nessuno ha mai confutato. Nella Scienza delle Finanze, Nitti dà il seguente computo della ricchezza dei diversi Stati al momento dell'unificazione: Regno delle Due Sicilie: milioni di lire oro 443,2; Lombardia: 8,1; Ducato di Modena: 0,4; Romagna, Marche e Umbria: 55,3; Parma e Piacenza: 1,2; Roma: 35,3; Piemonte, Liguria e Sardegna: 27; Toscana: 84,2; Veneto: 12,7; Veneto: 12,7. Così, dunque, contro i 443 milioni in oro corrisposti all'atto delle nozze dal Regno delle Due Sicilie, il resto d'Italia – oltre due terzi della Penisola – non portò in dote neppure metà di quella somma. A dispetto di ogni contrastante asserzione, le finanze di Napoli, nel complesso, non erano male amministrate.
Pubblicato il:2014-03-15
:

330 visualizzazioni

Citazione precedente <-| |-> Citazione successiva
Citazioni di Harold Acton:
La gente bella, a parte gli avvenimenti...
Distruggere i miti romantici è grave pec...
In Italia, la prima ferrovia, il primo t...
[NDR|Napoli] Materialmente...
Un ammiratore siciliano ha affermato che...
[NDR|Maria Cristina di Savoia]...
I libri catalogati di Harold Acton:
Gli ultimi Borboni di Napoli

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!