Inizio > Indice Citazioni > Citazione di Antonia Arslan

Informazioni
Autore:Antonia Arslan
Tratto da:La masseria delle allodole
Selezionata da:wiki
Citazione:Nell'ampia fascia che gli avvolge il ventre, Nazim stiva i denari che riceve, senza contarli: appena una palpatina. I suoi polpastrelli sono sensibili come quelli di un pianista, e altrettanto esercitati. Poi nessuno lo imbroglierebbe, qui: i suoi compagni non discutono la sua scelta, e più d'uno prova una sorta di ruvida pietà per gli armeni, oggi divenuti più miserabili di loro: anche perché sono perseguitati dai Senzadio del nuovo governo. Capiscono, i mendicanti, che in un mondo senza Dio anche il loro mestiere diventa difficile, e la carità, rara. E poi, è tempo di guerra: non è meglio combattere i nemici esterni, piuttosto che crearsene di interni? La secolare saggezza di mendicanti e mercanti, in Oriente, si è sempre incontrata nell'ardua abilità del compromesso a metà strada.
Nelle Corti dei Miracoli della malavita, che fioriscono dovunque, e sono il rovescio del tessuto di ogni società organizzata, le cose hanno una loro logica, per quanto capovolta; e vi trovano spazio l'avidità, la crudeltà, l'astuzia, la fuga dalla fame: ma non il fanatismo. Perché eliminare gli armeni, che producono ricchezza e cospicue elemosine? (nell'Impero Ottomano, come in ogni società religiosa, l'elemosina garantisce la ricchezza, e la giustifica...).
«La pecora si tosa, non si ammazza» così brontolano fra loro i Fratelli mendicanti, che dal selvaggio assalto ai beni degli armeni non hanno ricevuto che briciole, mentre non ricevono più le usuali, ricche elemosine alle porte delle chiese e delle case, e durante le grandi festività cristiane.
Pubblicato il:2014-03-15
:

357 visualizzazioni

Citazione precedente <-| |-> Citazione successiva
Citazioni di Antonia Arslan:
Il nonno le ha dato un’altra cosa: l’eco...
Il nonno morì alcuni mesi dopo. Non anda...
Sempad, e tutti gli altri come lui, non...
[NDR|Alla morte di Hamparzum]...
Sabato Santo. La paziente trappola, luci...
Mentre un brivido disperato la scuote tu...
La notte dopo la scomparsa di Nevart, Sh...
Nell'ampia fascia che gli avvolge il ven...
Nella grande piana ai piedi dei primi co...
Che Dio v'aiuti, se ci ingannate. Un men...
I libri catalogati di Antonia Arslan:
Il libro di Mush
La masseria delle allodole (2004)
La masseria delle allodole
La Strada per Smirne

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!