Inizio > Indice Citazioni > Citazione di Publio Terenzio Afro

Informazioni
Autore:Publio Terenzio Afro
Tratto da:Trachinie
Selezionata da:wiki
Citazione:Spesso ti accadrà di dire, quando due fanno la stessa cosa: Ciò che questi può fare impunemente, non è lecito all'altro. (V, 3, 827-828)


Duo quum idem faciunt, saepe ut possis dicere:
Hoc licet impune facere huic, illi non licet
.


Simo. Vos istaec
istaec: pron. dimostr. rafforzato con la particella epidittica -ce in forma apocopata. (da ista-i-ce), molto frequente negli autori arcaici. Qui è neutro plur. intro auferte: abite. – Sosia, ades dum:
dum: è qui attestato l'antico significato avverbiale di "per un momento". Probabilmente la sua radice è quella del verbo durare. paucis te volo.


Sosia. dictum puta: nempe ut curentur recte haec?


Simo. immo aliud.

Sosia. quid est quod tibi mea ars efficere hoc possit amplius?

Simo. nil istac opus est arte ad hanc rem quam paro, sed eis quas semper in te intellexi sitas, fide et taciturnitate.


Sosia. exspecto quid velis.
Pubblicato il:2014-03-15
:

480 visualizzazioni

Citazione precedente <-| |-> Citazione successiva
Citazioni di Publio Terenzio Afro:
O dei immortali, non vi è di peggio che...
La vera saggezza consiste non solo nel v...
Spesso ti accadrà di dire, quando due fa...
L'ossequio ti genera amici, la verità od...
I litigi tra gli innamorati completano l...
Il mio prossimo per me è me stesso. (IV,...
Io sono Davo, non sono Edipo. (I, 3, 194...
Quando la mente è presa dal dubbio viene...
Non si dice cosa alcuna che non sia stat...
È da saggi provare tutte le vie prima di...
I libri catalogati di Publio Terenzio Afro:
Eunuchus
Phormio

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!