Inizio > Indice Biografie > Biografia di Banana Yoshimoto

Banana Yoshimoto
Autore:Banana Yoshimoto
Alias:吉本ばなな
Nome originale:Mahoko Yoshimoto, 吉本真秀子
Nazione:Giappone
Nato nel:1964
Nato a:Tokyo
Biografia di:Franca Fontana
Biografia vocale: Ascolta
Sito ufficiale:http://www.yoshimotobanana.com/
Pubblicato il:2011-05-06
:

11294 visualizzazioni

Un'autrice contemporanea e la sua fama ottenuta in tutto il mondo.


Banana Yoshimoto, grande rappresentante della letteratura contemporanea giapponese.

È nata a Tokyo il 24 luglio 1964; il suo vero nome è Yoshimoto Mahoko. Ha scelto il nome di Banana perché affascinata dalla bellezza dei fiori rossi del Bijinsho, meglio conosciuto come Red Banana Flower. Suo padre, Ryumei Yoshimoto, di formazione marxista, è un celebre poeta, critico e saggista. Sua sorella, Haruno Yoiko, è una importante disegnatrice di fumetti. Per le loro qualità artistiche sono entrambi personaggi molto famosi in Giappone. Banana Yoshimoto si è laureata al Dipartimento di Letteratura della Nihon University, all'età di 22 anni.
Appassionata di letteratura sin da giovanissima, i suoi autori preferiti sono Stephen King, Isaac Bashevis Singer e Truman Capote. Sono scrittori che, in qualche modo, hanno influenzato la sua formazione artistica sia nello stile, sia nei contenuti. Fra le opere letterarie quella che ama di più vi è "Cime tempestose" di Emily Brontë. Il regista cinematografico che predilige è Dario Argento.
Scrittrice di grande talento, con le sue opere ben presto ha varcato i confini del suo paese, per conquistare milioni di lettori in tutto il mondo. E, considerata la sua giovane età, ha al suo attivo una consistente produzione letteraria, per la quale le sono stati riconosciuti numerosi premi.
In ordine di tempo le sue opere, uscite in Italia edite da Feltrinelli, sono:

Kitchen (Kitchen, 1988, Romanzo)
Presagio triste (Kanashii Yokan, 1988)
Sonno profondo (Shirakawa Yofune, 1988, Tre racconti)
Tsugumi (Tsugumi, 1989, Romanzo)
N.P. (N.P., 1991, Romanzo)
Lucertola (Tokage, 1993, Sei racconti)
Amrita (Amrita, 1994, Romanzo)
Sly (Sly, 1996, Romanzo)
L'ultima amante di Hachiko (Hachiko no saigo no koibito, 1996, Romanzo)
Honeymoon (Hanemun, 1997, Romanzo)
H/H (H/H: Hadoboirudo/Hadorakku, 1999, Due racconti)
La piccola Ombra (Furin to Nanbei, 2000)
Il corpo sa tutto (Karada Wa Zembu Shitte Iru, 2000)
Arcobaleno (Niji, 2002)
L'abito di piume (Hagoromo, 2003)
Ricordi di un vicolo cieco (Deddoendo no omoide, 2003)
Il coperchio del mare (Umi no futa, 2004)
Delfini (Iruka, 2006)
Un viaggio chiamato vita (Jinsei no tabi wo yuku, 2006)
Chie-chan e io (Chiechan to watashi, 2007)

Sono importanti anche le sue raccolte di saggi: "Pineapple Pudding" e "Song from Banana". Si è inoltre cimentata in una composizione poetica, pubblicata nel catalogo "Fabbrica" (1999) di Oliviero Toscani, dal titolo "Bambole Kokeshi".
Vive a Tokyo con il marito, e condivide la casa con tre gatti, due cani e una tartaruga.

In possesso di una grande abilità comunicativa e di una notevole capacità di introspezione, la scrittrice giapponese, con naturalezza e semplicità, affronta ogni situazione della vita, anche quelle considerate fuori dagli schemi della cosiddetta normalità: incesti, omosessualità, suicidio, famiglie allargate, genitori transessuali. Pur nella loro diversità e particolarità, i suoi personaggi agiscono e vivono con sorprendente purezza, senza mai abbandonarsi ai margini dell'esistenza, bensì protesi alla ricerca del riscatto, e sempre in bilico tra lacerazioni interiori e realtà esterna.
Ogni essere umano è comunque osservato con profondo rispetto e amore, ed è sempre illuminato da un tenace fondo di speranza. I temi della solitudine, della sofferenza, delle insicurezze giovanili, vengono da lei affrontati con profonda partecipazione e sensibilità.

I libri catalogati di Banana Yoshimoto:
Amrita (1994)
Amrita
Arcobaleno
Chie-chan e io
Delfini
H/H (ハードボイルド/ハードラック | Hadoboirudu/Hadorakku) (1999)
H/H (ハードボイルド/ハードラック | Hadoboirudu/Hadorakku) (1999)
H/H
High and dry. Primo amore
Honeymoon
Il coperchio del mare
Il Corpo Sa Tutto
Kitchen (Kitchin) (1988)
Kitchen
L'abito Di Piume
L'ultima amante di Hachiko (Hachiko no saigo no koibito) (1996)
L'ultima amante di Hachiko
La Piccola Ombra
Lucertola (Tokage) (1993)
Lucertola
Citazioni di Banana Yoshimoto:
A tutti coloro che sono convinti che le...
Anche chi ama prima o poi dovrà morire....
La strada è sempre decisa, non però in s...
La separazione e la morte sono atroci. P...
Volevo dormire alla luce delle stelle. V...
Finii di leggere e ripiegai con cura la...
Quando mi innamoravo, io partivo sempre...
Era un pomeriggio sereno, senza vento, s...
"Mai più." Il sentimentalismo che queste...
Voglio assolutamente continuare a sentir...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!