Inizio > Indice Biografie > Biografia di Francis Ponge

Francis Ponge
Autore:Francis Ponge
Nazione:Francia
Nato nel:1899
Morto nel:1988
Nato a:Montpellier
Morto a:Le Bar-sur-Loup
Biografia di:Christian Michelini
Pubblicato il:2011-05-07
:

1160 visualizzazioni

Francis Ponge è stato un poeta francese.


Francis Ponge è stato un poeta francese.

Nacque nel 1899.

Nel 1913 viaggia tra l'Olanda e la Gran Bretagna con suo zio. A scuola è un alunno intelligente, ma svogliato.

Durante la Prima Guerra Mondiale lavora in un ospedale militare.

In seguito si interessa alla letteratura: legge Orazio, Lucrezio, Tacito e gli scrittori simbolisti francesi (e in seguito Nietzsche). Ha iniziato a scrivere poesie nel 1919, ma le sue prime pubblicazioni risalgono a sette anni più tardi.

All'università si iscrive contemporaneamente a corsi di diritto e filosofia.

La sua opera più famosa, "Il partito preso delle cose" (Le Parti pris des choses, 1942), attira l'attenzione di Albert Camus, e in seguito di Jean-Paul Sartre, che ne scrive una positiva critica.

Il suo interesse per la politica lo porta a scrivere alcune opere sull'argomento.


Morì nel 1988.


Abbiamo disponibile una pagina di citazioni di Francis Ponge.


Principali Opere

Il partito preso delle cose (Le Parti pris des choses, 1942)
Proêmes (1948)
La Rage de l'expression (1952)
Le Grand Recueil: (in tre volumi: "Méthodes", "Lyres" e "Pièces" pubblicati tra il 1961 e il 1962)
Pour un Malherbe (1965)
Le Savon (1967)
Entretiens avec Philippe Sollers (1970)
La Fabrique du Pré (1971)
Comment une figue de parole et pourquoi (1977)
Pratiques d'écriture
Pages d'atelier (1917-1982)
Il sole in abisso (Le soleil plance en abîme, edizione italiana 2003)
Testo sull'elettricità (Texte sur l'électricité, edizione italiana 1997)

Citazioni di Francis Ponge:
Non si esce dall’albero con mezzi da alb...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!