Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Biografie > Biografia di Giovanni Boccaccio

Giovanni Boccaccio
Autore:Giovanni Boccaccio
Nazione:Italia
Nato nel:1313
Morto nel:1375
Nato a:Certaldo
Morto a:Certaldo
Biografia di:Christian Michelini
Pubblicato il:2011-07-01
:

1342 visualizzazioni

Giovanni Boccaccio fu uno dei massimi narratori italiani ed europei del XIV secolo, autore del capolavoro "Decameron".


Giovanni Boccaccio è stato uno scrittore italiano, uno dei massimi narratori italiani ed europei del XIV secolo, autore del capolavoro "Decameron".

Nacque a Certaldo, tra giugno e luglio del 1313, e morì nella stessa città il 21 dicembre 1375.


Opere

Caccia di Diana (1333–1335)
Filostrato (1335)
Filocolo (1336)
Teseida delle nozze d'Emilia (1339-1341)
Comedia delle ninfe fiorentine (1339-1340)
Amorosa visione (1341-1342)
Elegia di Madonna Fiammetta (1343-1344)
Ninfale fiesolano (1344-1346)
Il Decameron (1349-1351)
Corbaccio (o Laberinto d'amore, tra il 1355 e il 1366)
Genealogie degli Dei pagani (De Genealogiis deorum gentilium, 1350-1368)
Trattatello in laude di Dante (composta tra il 1357 e il 1361)
Le donne famose (De mulieribus claris, anche conosciuto come De claris mulieribus, 1361-1362)
Esposizioni sopra la Comedia

Galleria di immagini

I libri catalogati di Giovanni Boccaccio:
Comedia delle ninfe fiorentine
Corbaccio
Decameron (1349-1351 circa)
Della Canaria e delle altre isole oltre Ispania nell'oceano nuovamente ritrovate
Della geneologia de gli Dei di m. Giovanni Boccaccio libri quindeci. Ne' quali si tratta dell'origine, & discendenza di tutti gli Dei de' gentili. Tradotta già per m. Gioseppe Betussi (Genealogie deorum gentilium) (1360)
Elegia di Madonna Fiammetta (1343-1344)
Elegia di Madonna Fiammetta
Filocolo (1336)
Il comento alla Divina Commedia e gli altri scritti intorno a Dante (1918)
Il Decamerone
Il Filostrato
Opere volgari
Trattatello in laude di Dante (1357-1361)
Citazioni di Giovanni Boccaccio:
Le leggi deono essere comuni e fatte con...
Ed essa che con otto uomini forse diecem...
È [...] meglio fare e pentere, che stars...
E così, a modo del villan matto, dopo da...
Poco senno ha chi crede la fortuna O co...
Giovine donna è mobile, e vogliosa...
[...] la nodosa podagra, con gravissima...
Nella montagna esiste ancora una grande...
Il Vesuvio è un monte della Campania, no...
La nostra città, oltre a tutte l'altre i...
[NDR|Sulla peste] [...] na...
[NDR|Sulla peste] E fu que...
Et erano alcuni li quali avvisavano che...
Et essa che con otto uomini forse diecem...
Et abbi questo per certo, che colei sola...
Fu adunque in Pisa un giudice, più che d...
È [...] meglio fare e pentere, che stars...
E così stando, essendo Rustico più che m...
[...] sola la miseria è senza invidia ne...
Amor può troppo più che né voi né io pos...
[...] le leggi deono essere comuni e fat...
Amor, s'i' posso uscir de' tuoi artig...
Voi dovete sapere che in Siena fu già un...
Fu adunque già in Arezzo un ricco uomo,...
E così, a modo del villan matto, dopo da...
In Frioli, paese, quantunque freddo, lie...
È il libro che ha fondato la cultura lai...
Per chi trae diletto da una lingua viva...
Donna del cielo, e non m' avere a sde...
Non spero mai di tal noia [NDR|...
Poco senno ha chi crede la fortuna...
Fu adunque questo nostro poeta [ND...
Boccaccio non ha questo tipo di vincoli...
Contiene l'ammaestramento a usare l'inte...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!
Donazioni BitCoin:
132vG2BSxxG5FLGWpVRe8t9FsW2iiCSNqg
Aiuta ALK Libri donando Bitcoin

Sì | No