Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice audiolibri > Audiolibro: I Fiori del Male di Charles Baudelaire

"I Fiori del Male" di Charles Baudelaire
Titolo:I Fiori del Male
Autore:Charles Baudelaire
Genere:Raccolta di poesie
Sinossi:Audiolibro della celebre raccolta lirica "I Fiori del Male" di Charles Baudelaire.
Descrizione:

Questo è l'audiolibro della celebre raccolta lirica "I Fiori del Male" di Charles Baudelaire.

Questo volume raccoglie essenzialmente una vita di aspirazioni, di bramosie, di apollineo contrapposto a dionisiaco: quadri sempre affascinanti, mutevoli, ambigui; tra una pars construens che edifica la verità del bello e una pars destruens che marcisce nella miseria e nell'annientamento.
Leggere questa raccolta significa provare intense emozioni; significa quiete dopo la tempeste, remore sul futuro, rimembranze del passato; significa assaporare magistralmente l'epopea del vivere, vista attraverso significati e significanti armoniosi, in un formalismo che presenta numerosi aspetti di rottura con le convenzioni letterarie del passato.

Voce di:Christian Michelini
Durata audiolibro:9h 40m 40s
Formato:MP3, 64 Kbit, 44,1 Khz, canali: 1
Documenti:66 Formato MP3, o 8 CD-audio, o 1 CD-MP3
DRM:No
Data:2014-04-21, alle 16:48:00
Anteprima:

(Anteprima, 24 kbit)

Acquista:
Solo 6 Euro! Sostieni il sito!
Libro:leggi
Audiolibri di:Charles Baudelaire
I Fiori del Male
Raccolta di poesie
Audiolibro della celebre raccolta lirica "I Fiori del Male" di Charles Baudelaire.
I libri catalogati di Charles Baudelaire:
Amenità del Belgio
Buffonerie
Diari intimi (1851-1862)
Diari intimi
Epigrafi
I Fiori del Male (Les Fleurs du Mal) (1857)
I fiori del male
Il giovane incantatore
Lettere alla madre
Lo spleen di Parigi (“Le Spleen de Paris” o “Petits poèmes en prose”) (1869)
Lo Spleen di Parigi
Pagine sull'arte
Paradisi Artificiali (Les paradis artificiels) (1860)
Paradisi Artificiali
Citazioni di Charles Baudelaire:
Quando tutto mi rapisce, ignoro se a sed...
L’amore somiglia molto a una tortura o a...
Non concepisco affatto (il mio cervello...
Gli aspetti seducenti e che fanno la bel...
Più l’uomo coltiva le arti, meno va in f...
La donna che non si gode è quella che si...
Mia bellezza, dillo ai vermi voraci, che...
Sono un cimitero aborrito dalla luna......
Valanga, vuoi trascinarmi nel tuo rovino...
L’artista non è tale se non a condizione...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!