Ti diamo tanti contenuti. Senza pubblicità. Senza spiarti. Dai una mano. Grazie.

Home > Indice articoli > Articolo: "Dalla parte dei bambini - La scuola: dall’obbligo all’oblio" di Grazia Honegger Fresco

Titolo: "Dalla parte dei bambini - La scuola: dall’obbligo all’oblio" di Grazia Honegger Fresco
Autore: Risorsa esterna
Files associati: Dalla parte dei bambini - Comunicato stampa.zip, 163943 bytes
Tipo: Comunicato Stampa
Pubblicato il: 2011-11-25
:

1505 visualizzazioni

Un imperdibile manuale, un indispensabile prontuario, un breviario per la formazione di insegnanti e
per il sapere necessario a madri e padri. In sintesi, uno strumento fondamentale per docenti e genitori.
Ma anche una testimonianza unica e autorevole su quanto salvare (poco) e cosa buttare (tanto) della
scuola di oggi.

Dalla parte dei bambini
La scuola: dall’obbligo all’oblio
Grazia Honegger Fresco
L’ancora del mediterraneo
Collana le Gomene
pagine 160
euro 15,00
In libreria dal 26 ottobre


Un imperdibile manuale, un indispensabile prontuario, un breviario per la formazione di insegnanti e
per il sapere necessario a madri e padri. In sintesi, uno strumento fondamentale per docenti e genitori.
Ma anche una testimonianza unica e autorevole su quanto salvare (poco) e cosa buttare (tanto) della
scuola di oggi.
In questo kit di sopravvivenza scolastica, viene detto a chiare lettere cosa fare affinché al centro degli
interessi della scuola non ci sia la burocrazia dei programmi e dei progetti ma i bambini. Esempi,
racconti, casi concreti: il banale orrore quotidiano e le buone pratiche; i tentativi di integrazione di
ragazzini stranieri e la condanna che pesa fin dalla nascita sulla stirpe rom.
Dopo anni di insegnamento e battaglie per il rinnovamento della scuola, e sempre a partire dal
magistero di Maria Montessori, Grazia Honegger Fresco non demorde e, con giovanile freschezza e
consueta rabbia, si lancia in un’invettiva contro le leggi, i ministri e le ministre che vogliono
distruggere la scuola di stato a favore di una scuola privata, ma, soprattutto, ragiona sull’educazione e
ribadisce quanto sia importante, oggi più che mai, una scuola che stia dalla parte dei bambini e che sia
di tutti: utile, indispensabile e necessaria.
«Ma se guardiamo le scuole elementari e medie dove lavorano e vivono centinaia di migliaia di
persone, tra studenti e insegnanti, ci si rende immediatamente conto che il disastro è oramai compiuto:
nelle scuole fa sempre troppo caldo perché fatte in perfetto stile carcerario in cemento armato, ma
costruite però in economia (infatti spesso crollano, come purtroppo accade al nord come al sud), le
aule sono grigie, i bagni senza carta igienica, senza giardini ma a volte si rimediano cortiletti
spelacchiati e polverosi spesso utilizzati come fumoir per gli adulti; scuole dove tutti sono indotti ad
urlare tanto nelle aule quanto nei refettori grazie al rimbombo che amplifica il suono e i corridoi che
portano da un’aula all’altra sono larghi come autostrade e invitano alla più sfrenata della corsa,
indispensabile dopo ore di immobilità dietro a un banco ma non certo utili a controllare i gesti e a
misurare i movimenti del corpo».

Grazia Honegger Fresco ha una lunga esperienza di lavoro con bambini piccoli e grandi. È
condirettrice del trimestrale «Il Quaderno Montessori». Tra le sue ultime pubblicazioni, Maria
Montessori. Una storia attuale (Napoli, 2008), Facciamoci un dono. Come giocare con la prima
infanzia (Molfetta, 2009), I figli che bella fatica! (Roma, 2010).

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No