Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice articoli > Articolo: Vento in quota, di Sofia Cossard

Titolo:Vento in quota, di Sofia Cossard
Autore:Risorsa esterna
Tipo:Comunicato Stampa
Pubblicato il:2011-09-30
:

1449 visualizzazioni

I celebri versi de Il Porto Sepolto di Giuseppe Ungaretti bene introducono nel clima iniziatico, autenticamente ermetico, e di religiosità misterica che permea le poesie di Sofia Cossard.

Vi arriva il poeta
e poi torna alla luce con i suoi canti

e li disperde

Di questa poesia
mi resta

quel nulla

d'inesauribile segreto



I celebri versi de Il Porto Sepolto di Giuseppe Ungaretti bene introducono nel clima iniziatico, autenticamente ermetico, e di religiosità misterica che permea le poesie di Sofia Cossard. Sono testi "scabri ed essenziali", squarciati da improvvise epifanie di volti, luoghi e oggetti che assumono un valore simbolico di personalissima testimonianza esistenziale, tradendo, nelle durezze e nelle asperità di certi suoni e certe immagini, una sensibilità poetica in continuo travaglio e mai pacificata.
Come le diverse nuvole, che scandiscono le sezioni della raccolta, le poesie di Sofia Cossard assumono forme, proprietà e colori capaci di accordarsi con le diverse aspettative ed emozioni dei lettori, aprendo infinite chiavi di lettura capaci di suggerire sogni, segreti e risposte ed invitando ad immergersi nella profondità dell'essere e della poesia.

L'autrice

Sofia Cossard è nata ad Aosta nella primavera del 1962. Insegna Trattamento Testi presso l'I.S.I.P. di Aosta.

Alcuni suoi scritti (racconti e poesie) sono stati pubblicati in antologie di premi letterari. Si dedica anche alla pittura e all'illustrazione. Nel settembre 2001 sono stati esposti nelle sale del Caffè Nazionale alcuni suoi dipinti, i cui temi spaziano da elementi naturali, quali cielo, terra e mare, a figure umane.

Nel 2000 ha pubblicato, nella collana "Punto Metallico", la raccolta di racconti Il quadro, la cui copertina è una rielaborazione grafica di un suo dipinto. Sempre nel 2000 ha realizzato la biografia di Joséphine Duc Teppex per il volume Les Cent du millénaire (Quart, Musumeci).

Nel 2001 ha pubblicato il racconto La dirimpettaia nel volume Aostamara: quattro racconti tra passato e possibile (Aosta, Stylos).

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!
Donazioni BitCoin:
132vG2BSxxG5FLGWpVRe8t9FsW2iiCSNqg
Aiuta ALK Libri donando Bitcoin

Sì | No