Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice articoli > Articolo: Il monitor micidiale (Windows 2000)

Titolo:Il monitor micidiale (Windows 2000)
Autore:Christian Michelini
Tipo:Articolo
Tags:refresh,windows,rinfresco,schermo,monitor
Pubblicato il:2011-05-06
:

1421 visualizzazioni

Come stare di fronte ad un monitor e leggere senza rimetterci la vista.

Se vi hanno appena venduto il computer, e provate a fissare un punto 10 centimetri sopra il monitor acceso, probabilmente vedrete qualcosa di simile al moto ondoso di flutti impetuosi. In poche parole, l'immagine balla. È colpa del rinfresco del video (chiamato refresh), cioè di quante volte l'immagine a schermo viene disegnata in un secondo. Il refresh deve essere almeno di 85 Hertz al secondo per avere un immagine rilassante per la vista. Questa misura è necessaria su un monitor a tubo catodico (quelli tradizionali e ingombranti), mentre su un monitor piatto TFT è sufficiente avere 75 Hz per un'immagine ultrastabile.
Ma generalmente di serie il computer non viene impostato per questo valore, e bisogna procedere manualmente. Andate sul desktop (dove ci sono le icone sullo sfondo) e cliccate sul tasto destro del mouse e selezionate nella finestra comparsa: Proprietà -> Impostazioni -> Avanzate -> Scheda -> Elenca modalità. Qui potete scegliere la risoluzione del video (punti in orizzontale per verticale) e il refresh. Scegliete ad esempio "800 per 600, 16,8 milioni di colori (32bit), 85 Hertz. Attenzione a non impostare una risoluzione troppo alta con refresh alto, perché potrebbe non essere supportata dal vostro monitor. Controllate nel manuale del monitor per avere maggiori informazioni al riguardo.
Bene, ora potete comodamente guardare il video senza che vi venga il mal di mare ;-)

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!
Donazioni BitCoin:
132vG2BSxxG5FLGWpVRe8t9FsW2iiCSNqg
Aiuta ALK Libri donando Bitcoin

Sì | No